Ripartenza Green con l’approvazione del DL Rilancio

Con l’approvazione del DL Rilancio la ripartenza del nostro Paese si fa green. Confermati sisma bonus ed ecobonus a sostegno dell’edilizia e sostenibilità. Si parla di un bonus mai visto fino ad oggi pari al 110%, pensato proprio per chi non ha la possibilità economica di effettuare investimenti a sostegno di un ambiente più pulito ed efficiente da un punto di vista energetico.

Ecobonus al 110% del DL Rilancio

Si tratta di una delle misure su cui il governo scommette di più. Sì perché, per alcuni interventi di riqualificazione energetica la detrazione sarà del 110%. Avete capito bene, lo Stato restituirà ad esempio su una spesa di € 100, € 110 in cinque anni.

Grazie allo sconto in fattura i lavori di riqualificazione e tutti gli interventi ad essi connessi (installazione di impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica) saranno pertanto gratuiti. Per ottenere tale sconto sono stati introdotti però delle limitazioni, ad esempio i lavori svolti devono migliorare la classe energetica della casa di almeno due classi. Inoltre ci sono dei limiti di spesa a seconda della tipologia di intervento, per gli impianti di climatizzazione invernali il limite è di 30 mila euro.

Il credito inoltre può essere ceduto ad altri intermediari come le banche. In alternativa si può optare per lo sconto in fattura. Cosa vuol dire? Si può ottenere uno sconto del 100% direttamente dall’impresa che ha effettuato i lavori, non pagando nulla. Sarà poi l’impresa ad ottenere lo sconto fiscale.

Si potrà usufruire di tale ecobonus dal 1 Luglio 2020 fino al 31 Dicembre 2021. E lo sconto potrà essere utilizzato da persone fisiche che abitano in condomini o unità immobiliari indipendenti, che siano la prima casa.

Bonus bici 500 euro

Con il DL Rilancio confermato anche il bonus per l’acquisto biciclette normali o a pedalata assistita, monopattini, segway e per l’utilizzo di servizi in sharing, ad esclusione delle auto condivise.

Il bonus coprirà l’acquisto fino al 60% del costo complessivo (fino ad un massimo di 500 euro). Ne potranno usufruire i residenti delle città metropolitane o città con più di 50.000 abitanti. Si tratta di un bonus a sostegno della ciclabilità urbana, un argomento già affrontato nel nostro articolo “Ridurre il traffico con la ciclabilità urbana”.

Come ha sottolineato anche il ministro dell’Ambiente Sergio Costa si tratta di un’opportunità per il Paese in termini occupazionali: “È un sostegno a una filiera virtuosa della nostra industria: l’Italia è secondo produttore di bici al mondo”.

Sostegno alle Zone economiche ambientali

Nel DL Rilancio stanziati anche 40 milioni di euro a sostegno delle imprese virtuose presenti nelle Zea, ovvero le zone economiche ambientali. Tutto per sostenere lo sviluppo sostenibile nei parchi nazionali.

Come ha sostenuto Costa, insieme all’Ecobonus questa misura “spingerà la rigenerazione edilizia a fronte di nuove costruzioni, e anche qui, con una scelta ecologica che comporta zero consumo di suolo”.

Si può dire che si prevede una ripartenza Green per il nostro Paese e per l’economia circolare.

Published On: 15 Maggio 2020Categories: RinnovabiliViews: 5