I piatti biodegradabili creati con le foglie di banano

Condividi sui social!

Arriva la linea Bio Plant, piatti biodegradabili ricavati dalle foglie di banano. È una valida soluzione alternativa per ridurre l’inquinamento ambientale causato dalle stoviglie in plastica. La plastica infatti è un materiale molto inquinante, di cui dobbiamo iniziare a fare a meno.

L’idea appartiene a un gruppo di giovani peruviani che è riuscito, grazie al finanziamento ricevuto da Bio Challenge, a progettare e rendere realtà macchine specializzate per la produzione di piatti biodegradabili. Il Bio Challenge è un concorso che sostiene lo sviluppo di soluzioni innovative, volte a utilizzare in modo sostenibile, le risorse della biodiversità peruviana.

 

Piatti biodegradabili a produzione ecologica

I piatti biodegradabili, oltre alle foglie di banano, sono composti anche da cellulosa. Sono piatti monouso, resistenti a diverse temperature e liquidi. Hanno una forma rettangolare, misurano 22 cm x 16 cm x 3 cm di altezza e non sono cancerogeni. Sì perché non contengono stirene, un derivato del petrolio che si trova in altri tipi di contenitori e stoviglie. I piatti si degradano naturalmente in 60 giorni massimo.

C’è di più, perché Josué Soto, colui che è a capo del progetto, ha spiegato che stanno lavorando direttamente con i piccoli produttori dell’Amazzonia peruviana. A tali produttori viene offerto un prezzo equo e una formazione tecnica per sfruttare gli scarti della coltivazione del banano, utile per realizzare i piatti biodegradabili innovativi.

La linea di piatti biodegradabili Bio Plant è utilizzata attualmente in alcune celebrazioni tradizionali tipiche di alcuni paesi peruviani. Gli ideatori però prevedono di entrare presto con i loro prodotti nella ristorazione biologica e nelle cantine ecologiche.

“Se decidiamo di adottare una vita ad impatto ambientale minimo, con piccoli e grandi cambiamenti, possiamo davvero sperare di avere un futuro migliore da lasciare in eredità ai nostri figli”.

Condividi sui social!

Published On: 17 Ottobre 2019Categories: Alimentazione, Ambiente, EcologiaViews: 48
  • ghiacciaio-la-corona-venezuela

Addio all’ultimo ghiacciaio del Venezuela

Addio all'ultimo ghiacciaio del Venezuela che ha definitivamente perso tutti i suoi ghiacciai, un segnale preoccupante degli effetti del cambiamento climatico. Il ghiacciaio [...]